Carissimi amici,

quella che si terrà quest’anno sarà la decima edizione di Chef al Massimo.
Come al solito sono tante e contrastanti le emozioni che viviamo già nella preparazione, e poi nel corso di questo evento.
Sopratutto grazie a voi e al vostro affetto che siamo riusciti nel miracolo di trasformare l’enorme e incolmabile mancanza di Massimo in una quotidiana ricerca di felicità e sorriso, che secondo noi è l’elemento fondamentale di Chef al Massimo.
Finchè così sarà, la nostra quotidianità verrà vissuta con l’obiettivo di renderlo sempre più bello, più confortevole e ogni volta un po’ diverso. Ecco perchè abbiamo deciso di organizzare la decima edizione – che vi ricordiamo si svolgerà il 2 settembre – a Bologna, a FICO, l’unico parco agroalimentare al mondo, inaugurato nel novembre scorso: siamo certi che a Massimo sarebbe piaciuto. Lui ci ha insegnato ad innovare la tradizione, a credere nei sogni, seguendo la concretrezza del quotidiano e l’artigianalità del fare. Da qui la scelta di FICO, uno spazio unico, dove la sapienza dei mestieri antichi è raccontata attraverso forme innovative, un luogo che è un concentrato di qualità, comfort e accoglienza. Già da mesi stiamo studiando come rendere indimenticabile questa giornata, facendo tesoro del calore dell’accoglienza di Monzuno e dello spazio libero e infinito delle Conchiglie; senza porre limiti ad alcun tipo di ritorno siamo certi che questa DECIMA edizione sarà emozionante, innovativa e divertente come crediamo che tutti voi vi aspettiate. Ci fa piacere essere i primi a proporre un grande evento nella parte esterna del parco e grazie all’accoglienza e alla disponibilità del management di FICO già ci immaginiamo quei momenti unici che abbiamo sempre trascorso insieme.
Siamo certi di aver scelto con il cuore e sognando il meglio per tutti voi, affinchè Chef al Massimo rimanga una giornata irripetibile grazie all’atmosfera, all’umanità, alla qualità e alla professionalità che si respira.
A brevissimo vi invieremo una mail con ulteriori dettagli tecnici, ma nel frattempo vogliamo anticiparvi che tanti nuovi piatti sono già stati studiati e i menu stanno prendendo forma in attesa dell’apertura delle iscrizioni.

Per la decima volta siamo certi che il sogno si avvererà…

Con affetto

Famiglia Zivieri